Gonfia e ripara "Espresso" - Pagina 18 - Bici da corsa | BDC-forum.it
MAG | FORUM | MERCATINO | TRAINING CAMP | FOTO | ALLENAMENTO | MTB | SCATTO FISSO


Torna indietro   Bici da corsa | BDC-forum.it > Aziende > Effetto Mariposa

Effetto Mariposa Servizio e assistenza di Effetto Mariposa: attrezzatura per meccanici ciclisti (chiave dinamometrica Giustaforza, seghetto Carbocut...) ed accessori tubeless

Rispondi
 
Strumenti discussione Modalità visualizzazione
Vecchio 13-06-2017, 22:43:25   #205
Alro
Apprendista Velocista
 
Data registrazione: Sep 2012
Località: Stoccolma (Svezia)
Bici: Bianchi OLtre XR con SuperT800
Età: 48
Messaggi: 1,448
Mentioned: 19 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 598 Post(s)
Alro SplendidoAlro SplendidoAlro SplendidoAlro SplendidoAlro SplendidoAlro SplendidoAlro SplendidoAlro SplendidoAlro SplendidoAlro SplendidoAlro Splendido
L'altra sera trovo il tubolare posteriore sgonfio. Lo rigonfio per cercare il foro e trovo una scheggia di pietra conficcata da cui fuoriesce un po di aria. Tolta la scheggia il buco e' piccolo, max 1 mm ma e' li che perde. Uso la bomboletta e tutto sembra ok. Dal forellino non esce lattice. Non gonfio ulteriormente il tubolare con la pompa.

La mattina dopo il tubolare e quasi sgonfio e lo gonfio fino a 8 bar. Aria o lattice dal foro non ne esce. Ci metto anche una goccia di superattack per chiuderlo.

La sera prendo la bici per una uscita ed il posteriore e di nuovo quasi sgonfio. Lo riporto a 8 bar ed esco. Nessun problema e neanche i gg seguenti.

La domsnda e' come mai per due volte l'ho trovata quasi del tutto sgonfia?
Tubolare continental competition.

Alro non è connesso  
Rispondi citando


Pensi che questo post sia utile? Si | No
Vecchio 14-06-2017, 16:51:17   #206
effettomariposa
Marchio ufficiale
 
Data registrazione: Dec 2009
Località: Lugano (CH)
Bici: Pegoretti con powercranks
Messaggi: 429
Mentioned: 18 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 184 Post(s)
effettomariposa Stellareeffettomariposa Stellareeffettomariposa Stellareeffettomariposa Stellareeffettomariposa Stellareeffettomariposa Stellareeffettomariposa Stellareeffettomariposa Stellareeffettomariposa Stellare
Citazione:
Originalmente inviato da Alro Visualizza messaggio
L'altra sera trovo il tubolare posteriore sgonfio. Lo rigonfio per cercare il foro e trovo una scheggia di pietra conficcata da cui fuoriesce un po di aria. Tolta la scheggia il buco e' piccolo, max 1 mm ma e' li che perde. Uso la bomboletta e tutto sembra ok. Dal forellino non esce lattice. Non gonfio ulteriormente il tubolare con la pompa.

La mattina dopo il tubolare e quasi sgonfio e lo gonfio fino a 8 bar. Aria o lattice dal foro non ne esce. Ci metto anche una goccia di superattack per chiuderlo.

La sera prendo la bici per una uscita ed il posteriore e di nuovo quasi sgonfio. Lo riporto a 8 bar ed esco. Nessun problema e neanche i gg seguenti.

La domsnda e' come mai per due volte l'ho trovata quasi del tutto sgonfia?
Tubolare continental competition.
Piccolo inciso: con i tubolari è sempre difficile valutare dall'esterno il danno che c'è internamente sulla camera. A volte le dimensioni corrispondono, a volte no. Magari sul battistrada è un forellino, ma la camera dentro è lacerata. Questo si applica ai tubolari fatti a mano o comunque con camera d'aria separata... non ai tubolari tubeless (come Tufo, Clement). Chiuso l'inciso!

Ecco la mia spiegazione dell'accaduto:
- importante notare che dopo i primi due gonfiaggi (dopo aver usato la bomboletta e poi la mattina seguente) la bicicletta era rimasta ferma. Il migliore risultato in termini di riparazione si ha quanto la ruota si muove e distribuisce il sigillante, permettendogli di raggiungere il foro;
- la prima volta che hai trovato a terra la gomma dopo aver utilizzato la bomboletta, al mattino, si è trattato in parte del propano (il gas contenuto nell'Espresso) che si è volatilizzato, e in parte del fatto che la riparazione non era ancora avvenuta al 100% per il problema di "staticità" della ruota;
- poi hai rigonfiato, ma non hai pedalato: è possibile che il sigillante non fosse ben distribuito (anche se magari hai fatto girare la ruota) e quindi è possibile ci fosse ancora una piccola perdita d'aria dal foro;
- dopo il terzo gonfiaggio, quello della sera, hai pedalato, distribuzione ideale del sigillante nel tubolare... e sembra che la riparazione sia avvenuta in modo corretto e definitivo.
Buone pedalate!
__________________
... ci trovate anche qui: effettomariposa.it | Facebook | Twitter | Youtube | Instagram | mtb-forum.it
effettomariposa non è connesso  
Rispondi citando


Pensi che questo post sia utile? Si | No
Vecchio 14-06-2017, 22:56:02   #207
Alro
Apprendista Velocista
 
Data registrazione: Sep 2012
Località: Stoccolma (Svezia)
Bici: Bianchi OLtre XR con SuperT800
Età: 48
Messaggi: 1,448
Mentioned: 19 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 598 Post(s)
Alro SplendidoAlro SplendidoAlro SplendidoAlro SplendidoAlro SplendidoAlro SplendidoAlro SplendidoAlro SplendidoAlro SplendidoAlro SplendidoAlro Splendido
Citazione:
Originalmente inviato da effettomariposa Visualizza messaggio
Piccolo inciso: con i tubolari è sempre difficile valutare dall'esterno il danno che c'è internamente sulla camera. A volte le dimensioni corrispondono, a volte no. Magari sul battistrada è un forellino, ma la camera dentro è lacerata. Questo si applica ai tubolari fatti a mano o comunque con camera d'aria separata... non ai tubolari tubeless (come Tufo, Clement). Chiuso l'inciso!

Ecco la mia spiegazione dell'accaduto:
- importante notare che dopo i primi due gonfiaggi (dopo aver usato la bomboletta e poi la mattina seguente) la bicicletta era rimasta ferma. Il migliore risultato in termini di riparazione si ha quanto la ruota si muove e distribuisce il sigillante, permettendogli di raggiungere il foro;
- la prima volta che hai trovato a terra la gomma dopo aver utilizzato la bomboletta, al mattino, si è trattato in parte del propano (il gas contenuto nell'Espresso) che si è volatilizzato, e in parte del fatto che la riparazione non era ancora avvenuta al 100% per il problema di "staticità" della ruota;
- poi hai rigonfiato, ma non hai pedalato: è possibile che il sigillante non fosse ben distribuito (anche se magari hai fatto girare la ruota) e quindi è possibile ci fosse ancora una piccola perdita d'aria dal foro;
- dopo il terzo gonfiaggio, quello della sera, hai pedalato, distribuzione ideale del sigillante nel tubolare... e sembra che la riparazione sia avvenuta in modo corretto e definitivo.
Buone pedalate!
Grazie! Mi ricordero' di far girare la ruota e magari anche usarla un po.
Alro non è connesso  
Rispondi citando


Pensi che questo post sia utile? Si | No
Vecchio 18-07-2017, 09:55:00   #208
Alro
Apprendista Velocista
 
Data registrazione: Sep 2012
Località: Stoccolma (Svezia)
Bici: Bianchi OLtre XR con SuperT800
Età: 48
Messaggi: 1,448
Mentioned: 19 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 598 Post(s)
Alro SplendidoAlro SplendidoAlro SplendidoAlro SplendidoAlro SplendidoAlro SplendidoAlro SplendidoAlro SplendidoAlro SplendidoAlro SplendidoAlro Splendido
Citazione:
Originalmente inviato da Alro Visualizza messaggio
Grazie! Mi ricordero' di far girare la ruota e magari anche usarla un po.
Mi autoquoto per aggiornare la vicenda.
Il problema del ritrovare la ruota sgonfia il giorno dopo si e' ripresentato un'altro paio di volte a distanza di settimane. La spiegazione era nella valvola.

Probabilmente tracce di lattice della bomboletta impedivano una corretta chiusura e alcune volte perdeva. Ho fatto attenzione a pulirla e chiuderla bene e ho risolto. Di scorta con me ho sempre una valvola in piu' con la relativa chiavetta in caso debba sostituirla quando sono per strada a seguito dell'uso della bomoboletta.
Alro non è connesso  
Rispondi citando


Pensi che questo post sia utile? Si | No
Vecchio 19-07-2017, 12:13:36   #209
effettomariposa
Marchio ufficiale
 
Data registrazione: Dec 2009
Località: Lugano (CH)
Bici: Pegoretti con powercranks
Messaggi: 429
Mentioned: 18 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 184 Post(s)
effettomariposa Stellareeffettomariposa Stellareeffettomariposa Stellareeffettomariposa Stellareeffettomariposa Stellareeffettomariposa Stellareeffettomariposa Stellareeffettomariposa Stellareeffettomariposa Stellare
Citazione:
Originalmente inviato da Alro Visualizza messaggio
Mi autoquoto per aggiornare la vicenda.
Il problema del ritrovare la ruota sgonfia il giorno dopo si e' ripresentato un'altro paio di volte a distanza di settimane. La spiegazione era nella valvola.

Probabilmente tracce di lattice della bomboletta impedivano una corretta chiusura e alcune volte perdeva. Ho fatto attenzione a pulirla e chiuderla bene e ho risolto. Di scorta con me ho sempre una valvola in piu' con la relativa chiavetta in caso debba sostituirla quando sono per strada a seguito dell'uso della bomoboletta.
Grazie per l'interessante precisazione...
effettivamente sostituire il meccanismo valvola con uno nuovo ripristina spesso il perfetto funzionamento della valvola.
Buone pedalate!
__________________
... ci trovate anche qui: effettomariposa.it | Facebook | Twitter | Youtube | Instagram | mtb-forum.it
effettomariposa non è connesso  
Rispondi citando


Pensi che questo post sia utile? Si | No
Vecchio 21-09-2017, 15:09:54   #210
riccardo79
Novellino
 
Data registrazione: Sep 2013
Località: Peschiera Borromeo
Bici: Specialized Tarmac S-Works 2015
Età: 37
Messaggi: 60
Mentioned: 1 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 52 Post(s)
riccardo79 Molto Buonoriccardo79 Molto Buono
Ciao. Ho letto con attenzione tutta la discussione e sto per acquistare il Vs prodotto.
Ma prima vorrei avere, se possibile, alcuni chiarimenti, visto che ho ancora un po' di confusione.
Io ho acquistato dei tubolari e li ho fatti latticizzare preventivamente direttamente dal negoziante. E' stato usato, credo, un liquido della Giant.
Ho chiesto anche un gonfia e ripara da utilizzare in caso di foratura.
La prima domanda è questa: che differenza c'è tra il Vs prodotto e il gonfia e ripara?
Poi: avendo latticizzato preventivamente i tubolari (Tufo), in caso di foratura è utilizzabile il prodotto "Espresso" ? O una volta latticizzato preventivamente, in caso di foratura c'è solo da sperare che faccia effetto questo, se no.....taxi??
Altra domanda: il flaconcino è utilizzabile con la valvola Presta senza necessità di svitare quest'ultima? Dai filmati sul Vs sito sembra di si, ma specie durante le Granfondo ho assistito a scene apocalittiche di chi provava ad utilizzare i Gonfia e Ripara. E' necessario utilizzare un adattatore di raccordo? o basta il tubicino di silicone? Se necessaria, questo adattatore è acquistabile? e quale sarebbe?
Essendo totalmente impreparato in materia, chiederei anche il modo di utilizzo: basta svitare la valvola come per gonfiare il tubolare con la pompa? oppure è necessario togliere completamente la valvolina (scusate la totale mancanza di proprietà dei termini corretti....) che si svita e si riavvita per gonfiare?
Per ultimo: l'uso del prodotto è compatibile (e/o consigliabile) insieme all'utilizzo di pezze autoadesive da mettere sopra la foratura sul tubolare? o non servono a nulla?
Grazie per l'attenzione, sperando di avere espresso in modo comprensibile quello che vorrei sapere.
Riccardo
riccardo79 non è connesso  
Rispondi citando


Pensi che questo post sia utile? Si | No
Vecchio 22-09-2017, 10:24:01   #211
effettomariposa
Marchio ufficiale
 
Data registrazione: Dec 2009
Località: Lugano (CH)
Bici: Pegoretti con powercranks
Messaggi: 429
Mentioned: 18 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 184 Post(s)
effettomariposa Stellareeffettomariposa Stellareeffettomariposa Stellareeffettomariposa Stellareeffettomariposa Stellareeffettomariposa Stellareeffettomariposa Stellareeffettomariposa Stellareeffettomariposa Stellare
Ciao, ti rispondo alle singole domande nel testo:
Citazione:
Originalmente inviato da riccardo79 Visualizza messaggio
Ciao. Ho letto con attenzione tutta la discussione e sto per acquistare il Vs prodotto.
Ma prima vorrei avere, se possibile, alcuni chiarimenti, visto che ho ancora un po' di confusione.
Io ho acquistato dei tubolari e li ho fatti latticizzare preventivamente direttamente dal negoziante. E' stato usato, credo, un liquido della Giant.
Ho chiesto anche un gonfia e ripara da utilizzare in caso di foratura.
La prima domanda è questa: che differenza c'è tra il Vs prodotto e il gonfia e ripara?
Qui la domanda non è chiara ma provo a interpretare. Il nostro Espresso è un gonfia e ripara, e contiene all'interno il nostro sigillante Caffélatex e un gas propellente, che spinge il sigillante attraverso la valvola e gonfia il copertone. Rispetto ad altri gonfia e ripara, Espresso non contiene ammoniaca o altre sostanze corrosive, ed è compatibile con il sigillante Caffélatex, se già presente nel tubolare/camera/tubeless. Cosa significa "compatibile"? Trovi tutte le spiegazioni relative al mix di diversi sigillanti qui: "Un cocktail di sigillanti".
Citazione:
Originalmente inviato da riccardo79 Visualizza messaggio
Poi: avendo latticizzato preventivamente i tubolari (Tufo), in caso di foratura è utilizzabile il prodotto "Espresso" ? O una volta latticizzato preventivamente, in caso di foratura c'è solo da sperare che faccia effetto questo, se no.....taxi??
Se nei tuoi tubolari hai già del liquido preventivo, un gonfia e ripara può comunque essere utile nei seguenti casi:
- il liquido preventivo si è asciugato e il foro è piccolo: in questo caso l'Espresso ti riporta a casa;
- il liquido preventivo è attivo, ma il foro è sufficientemente grande da causare una considerevole perdita di pressione prima di essere riparato: in questo caso l'Espresso ripristina una pressione accettabile per pedalare fino a casa e inserisce anche nuovo liquido preventivo per una foratura successiva.
Se invece hai fatto un danno molto grosso (taglio o pizzicatura di notevole entità) non è detto che Espresso sia sufficiente per riparare completamente... magari ti permette di ritornare a casa ma poi il tubolare è da buttare, oppure nel peggiore dei casi non riesce a gonfiare perché il buco è troppo grosso (e in quel caso, si, cellulare e taxi sono la soluzione, a meno che tu non abbia un tubolare di scorta).
Citazione:
Originalmente inviato da riccardo79 Visualizza messaggio
Altra domanda: il flaconcino è utilizzabile con la valvola Presta senza necessità di svitare quest'ultima? Dai filmati sul Vs sito sembra di si, ma specie durante le Granfondo ho assistito a scene apocalittiche di chi provava ad utilizzare i Gonfia e Ripara. E' necessario utilizzare un adattatore di raccordo? o basta il tubicino di silicone? Se necessaria, questo adattatore è acquistabile? e quale sarebbe?
Essendo totalmente impreparato in materia, chiederei anche il modo di utilizzo: basta svitare la valvola come per gonfiare il tubolare con la pompa? oppure è necessario togliere completamente la valvolina (scusate la totale mancanza di proprietà dei termini corretti....) che si svita e si riavvita per gonfiare?
Attenzione a non confondere l'apertura della valvola con lo smontaggio del meccanismo.
Per usare Espresso la valvola VA APERTA (come faresti per gonfiare con la pompa) ma non devi smontare il meccanismo. Il tubetto in silicone ti permette di non dover faticare con adattatori da avvitare, ti basta spingere il tubetto in silicone sulla valvola (in modo che salga anche un po' sul filetto del gambo) e poi premere il pulsante per far erogare la bomboletta. Puoi tenere due dita sul tubetto in silicone per assicurarti che non si stacchi dalla valvola arrivati alla fine dell'erogazione. Quando vedi che la schiuma non fluisce più attraverso il tubetto, smetti di premere il pulsante e stacca il tubetto dalla valvola (basta tirare con forza).
Citazione:
Originalmente inviato da riccardo79 Visualizza messaggio
Per ultimo: l'uso del prodotto è compatibile (e/o consigliabile) insieme all'utilizzo di pezze autoadesive da mettere sopra la foratura sul tubolare? o non servono a nulla?
Grazie per l'attenzione, sperando di avere espresso in modo comprensibile quello che vorrei sapere.
Riccardo
Nel caso del tubolare, pezze adesive esterne devono essere molto sottili per non risultare fastidiose nella pedalata. Non ci sarebbero controindicazioni legate al sigillante ad applicare queste pezze... ma chiaramente devi farlo quando la superficie di incollaggio è asciutta.
In ultimo ti segnalo anche il nostro catalizzatore Caffélatex ZOT! Nano, che nel caso di grossi fori con tubolari può costituire un'ulteriore possibilità di riparare... prima di chiamare il taxi. Se hai altri dubbi non esitare!
__________________
... ci trovate anche qui: effettomariposa.it | Facebook | Twitter | Youtube | Instagram | mtb-forum.it
effettomariposa non è connesso  
Rispondi citando


1 utenti su 1 dicono che questo post è utile. Pensi che questo post sia utile? Si | No
Vecchio 22-09-2017, 12:50:52   #212
riccardo79
Novellino
 
Data registrazione: Sep 2013
Località: Peschiera Borromeo
Bici: Specialized Tarmac S-Works 2015
Età: 37
Messaggi: 60
Mentioned: 1 Post(s)
Tagged: 0 Thread(s)
Quoted: 52 Post(s)
riccardo79 Molto Buonoriccardo79 Molto Buono
Grazie per le (tante) risposte!!!
Oggi ho acquistato l'Espresso, Zot e il Remover.
Quindi se ho capito bene, avendo già un sigillante preventivo di altra marca all'interno del tubolare, potrei utilizzare l'Espresso ma poi sarebbe meglio una volta tornato sostituire il tubolare per evitare che il "cocktail" all'interno non funzioni alla perfezione. Quindi la successiva latticizzazione preventiva farla con il Caffelatex. Corretto?
Grazie davvero per la disponibilità e per la competenza

riccardo79 non è connesso  
Rispondi citando


Pensi che questo post sia utile? Si | No
Rispondi



I tag
effetto mariposa, espresso, gonfia, ripara, riparazioni

Strumenti discussione
Modalità visualizzazione

Regole messaggi
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi replicare
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 04:40:18.


Powered by vBulletin®
Copyright ©2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2017 DragonByte Technologies Ltd.
bdc-forum.it 2004-2016, tutti i diritti riservati.
Single Sign On provided by vBSSO